L.A. Salami – The Cause of Doubt & a Reason to Have Faith: dubbi, fede e ambizione

L.A. Salami è un nome che all’apparenza può sembrare al tempo stesso esotico ed enigmatico. In realtà non vi è alcun mistero poiché si tratta semplicemente del nome abbreviato del musicista londinese Lookman Adekunle Salami. Se invece passiamo alla domanda relativa a quale tipo di musica produca questo musicista, le cose si fanno lievemente più … Continua a leggere L.A. Salami – The Cause of Doubt & a Reason to Have Faith: dubbi, fede e ambizione

Phil Elverum nel 2020: intervista e nuovo disco dei Microphones

La notizia è che, dopo diciassette anni Phil Elverum, è tornato a utilizzare il moniker di Microphones. Lo stesso con cui nel 2001 aveva firmato una delle sue opere più importanti: “The Glow Part 2”. Poco dopo quel disco, Elverum era passato al nome Mount Eerie, ragione sociale con la quale aveva pubblicato diversi lavori, … Continua a leggere Phil Elverum nel 2020: intervista e nuovo disco dei Microphones

Una chiacchierata coi Duster…

Tempo fa parlai dei Duster in questo articolo sul lascito e sulla gloria “postuma” di cui alcune band godono tuttora, oggi invece voglio riportarvi il simpatico scambio di opinioni avvenuto tra il sottoscritto (L) e Clay Parton (C), fondatore e colonna portante della band californiana, che ha gentilmente risposto via mail alle nostre domande.  In … Continua a leggere Una chiacchierata coi Duster…

Daniel Blumberg – On&On&On&On&On&On&On&On…

“And it goes On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On&On”. Chiunque abbia avuto l’occasione di assistere lo scorso febbraio agli strampalati, ma assolutamente unici live di Daniel Blumberg avrà sicuramente familiarità con questo motivetto, colonna portante degli ultimi concerti del prodigio britannico. Daniel Blumberg (UK, 1990) non è il classico performer da scaletta e bis telefonato, ma piuttosto un artista che, … Continua a leggere Daniel Blumberg – On&On&On&On&On&On&On&On…

SirBilly: The Verve – Bittersweet Symphony

  Michele Benetello aveva provato a avvertirci: "Io, SirBilly, ve lo scovo, pure... ma poi ve lo gestite voi!". Insomma, poi sono affari vostri! E in effetti noi - che volevamo solo compiere un servizio pubblico, riportando alla luce il buon SirBilly - non eravamo forse preparati a quello che sarebbe successo... E dunque ecco … Continua a leggere SirBilly: The Verve – Bittersweet Symphony

Armand Hammer – Shrines: Billy Woods strikes again

Dopo la pubblicazione dell’articolo su Madlib di qualche mese fa,vorremmo oggi introdurre a voi un altro artista, forse anche più evasivo ed evanescente del californiano di Oxnard: Billy Woods. Sulla sua figura non si conosce molto, se non il nome d’arte: nato a Washington D.C. figlio di madre giamaicana e padre africano attivo come militante … Continua a leggere Armand Hammer – Shrines: Billy Woods strikes again

The Electric Soft Parade – Stages

Questo è uno di quei dischi che rischiano di perdersi nel marasma generale. Di quelli che in pochi si sentono in dovere di promuovere. Dopotutto, gli Electric Soft Parade andavano bene giusto nel decennio scorso e, francamente, la spinta data loro dall’acclamato esordio “Holes in the wall” non è stata sufficiente a fargli scavallare la … Continua a leggere The Electric Soft Parade – Stages

The Beatles – Free As A Bird: ma lo sai che si riformano i Beatles?

Ricordo ancora, seppure in maniera nebulosa, quel giorno apparentemente qualunque del 1995 (non chiedetemi la data però, ve l’ho detto che il ricordo è confuso...). Appresi la notizia dal telegiornale o era un quotidiano anzi no era MTV... Insomma, la verità è che non voglio ricordare, perché si trattò di un annuncio sconquassante: “i Beatles … Continua a leggere The Beatles – Free As A Bird: ma lo sai che si riformano i Beatles?